Saccone (FdI): “Solidarietà al sindaco di Poggio Imperiale D’Aloiso. Chi tocca le istituzioni tocca tutti gli italiani”

La Salandra (Fratelli d’Italia): “Ad Atreju con una proposta a sostegno della nostra agricoltura”
17 settembre 2018
La denuncia di Tarantino ai Carabinieri di Orta Nova: “Questi roghi illegali ci stanno uccidendo”
17 settembre 2018

POGGIO IMPERIALE – “Esprimiamo la nostra solidarietà al sindaco Alfonso D’Aloiso e alla sua famiglia per il vile e ripugnante atto criminale perpetrato nella notte alla sua persona. Chi tocca le istituzioni tocca tutti gli italiani”. Così Giuseppe Saccone, portavoce locale di Fratelli d’Italia, commenta l’attacco incendiario subito la scorsa notte dal primo cittadino di Poggio Imperiale.

Da quanto si è appreso, infatti, qualcuno, introducendosi nel cortile della villetta abitata da D’Aloiso e la sua famiglia, che in quel momento non si trovavano in casa, ne ha imbrattato i muri e le ha dato fuoco lanciando bottiglie molotov. “Si tratta dell’ennesima intimidazione rivolta al sindaco – continua Saccone – e, a giudicare dalla sua gravità, ho ragione di temere che sia in atto un disegno che vada ben oltre la contesa politica e amministrativa cittadina, interessando trasversalmente tutte le forze sociali e politiche del paese, che unitamente hanno il dovere di fronteggiarlo. Non è accettabile pensare che un sindaco, come ogni altro ufficiale dello Stato, debba temere di svolgere la sua funzione amministrativa”.

Infine l’augurio di buon lavoro agli organi inquirenti, “affinché i responsabili siano presto assicurati alla Giustizia, una Giustizia «giusta», con la speranza di vedere presto rinforzati i rinsecchiti organici della locale stazione Carabinieri, che, assieme alla Polizia Locale, rappresentano l’unico presidio di legalità in questo territorio, dove lo Stato latita, il malaffare spadroneggia e i cittadini subiscono”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *