Parisi (Fdi Vieste): «Festival del cinema coi soldi delle Asl»

Europee, Fratelli d’Italia Cerignola all’8,33%: «Cresciamo perché presenti e radicati. Ora pensiamo al 2020»
30 Maggio 2019

di MATTEO PARISI (coordinatore Fratelli d’Italia Vieste)

BARI – La giunta regionale, come riportato dalla Gazzetta del Mezzogiorno, spende 1,4 milioni di euro per il Piano di comunicazione per la sanità, con fondi reperiti “tra le pieghe del bilancio dell’Agenzia Aress”, ovvero l’agenzia regionale strategica per la salute.

Si utilizzano soldi pubblici per finanziare la “produzione e promozione” anche di dieci opere audiovisive in collaborazione con Apulia Film Commission, connesse al racconto del sistema sanitario e quindi della sua promozione.

Le politiche adottate dalla Giunta Emiliano hanno contribuito alla chiusura di ospedali e reparti, a lunghi tempi d’attesa, ad una specialistica ambulatoriale carente oltre alle tante riconversioni di laboratori d’analisi come nel caso di Vieste e di molte altre realtà pugliesi. Ci chiediamo, quindi, cosa ci sia da promuovere con queste opere cinematografiche se non la mala gestione della sanità pugliese.

Considerato tutto questo, invitiamo il nostro Governatore a girare presso la nostra città uno di questi famosi filmati, così da scoprire, magari un po’ in ritardo, le tante problematiche della sanità di Vieste.

Print Friendly, PDF & Email